Rieccomi...

Ho titubato a lungo se tornare o meno... poi... rieccomi! :)

Sono stata indecisa per un solo motivo: avevo il blog, il mio blog intuttaconfidenza.blogspot.com da più di due anni. Vi avevo raccontato le mie avventure disavventure, le mie riflessioni, i rapporti con le persone più o meno care, e all'improvviso è sparito tutto: per attività sospetta! Mi sono stati bloccati il profilo, il blog e l'e mail, di punto in bianco.

Mi sono sentita denudata e derubata.

Sono tornata solo per un motivo: mi mancavano le belle persone e i loro bei blog, così diversi tra loro ma tutti così ricchi, costruttivi, divertenti, curiosi, seri, simpatici...

Non son riuscita a mantenere i contatti, molti blog non permettono il commento agli Anonimi, ma ho continuato a leggervi e a seguirvi.

Ed ora un augurio: il nuovo anno vi porti amore, felicità e gioia infinita!

Dona Flor, con affetto

2 gennaio 2013

mercoledì 30 luglio 2014

"L'amore deve essere moltiplicato, non diviso"
Accendo la tv e sento un uomo che pronuncia queste parole.
Beh -mi dico- vero, non si nasce con una quantità di amore predefinita che verrà poi divisa in base al numero delle persone che lungo la vita incontreremo... l'amore genera altro amore... e blah blah blah...
L'inizio è buono, decido di continuare a vedere il programma. Passano i minuti, scorrono le immagini, dubito di aver capito bene, anzi son sicura di aver frainteso, quindi resto lì col naso spiaccicato sul televisore.
Che succede?
L'uomo che ha pronunciato quelle parole è un poligamo e la trasmissione è "Io e le mie mogli".
Questo americano è sposato contemporaneamente con quattro donne. Con ognuna ha avuto dei figli, più di venti in totale...
Ora, bando ai moralismi... ognuno fa ciò che vuole, come vuole e quando vuole...
Ho provato a pensarmi in quella situazione: mio marito sposato con altre donne, che salta da un letto all'altro, che chiede di vivere tutti insieme... mah...
Le mogli si chiamano tra loro " moglisorelle": sono mogli rispetto all'uomo, ma sorelle (amiche) tra loro...
La mia incredulità cresce...

Un pensiero mi riporta alla mia esperienza, c'è stato un periodo in cui, pur non essenso sposati, sono stata con un "poligamo" da quattro soldi... in fondo pure io sono stata una delle tante, ma caspiterina, chi immaginava tutto il sottobosco di donne e donnette in cui il soggetto in questione si trastullava?
Ciò che non comprendo è come la prima moglie, sposata e con figli, abbia accettato la seconda, poi la terza e la quarta.... MISTERO!!!
Il marito e le mogli

La famiglia al completo



8 commenti:

  1. Quelli sono fuori di testa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sintetica ed appropriata definizione! Ahahah... grande Kylie!!! ;)

      Elimina
  2. Americanate!
    Quello è poligamo, altri vanno in giro a sparare con la pistola.
    Cristiana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cri, anche io ho fatto la stessa considerazione. Quella è una società degli eccessi, del mordi e fuggi... molto lontana (secondo me) dalla nostra cultura e dalle nostre radici...
      Buon fine settimana! :)

      Elimina
  3. Ho visto anch'io il programma ma confesso di essere " arrivata " preparata all' evento dopo essermi sorbita una stagione di " Big Love" , serie televisiva Americana incentrata sulle vicende familiari di un nucleo poligamo di Mormoni dello Utah. Personalmente mi ha scioccata di più il telefilm però , sebbene non condivida il loro credo , mi ha aiutata ad analizzare certe dinamiche sociali a me del tutto sconosciute . Non me la sento di giudicare nessuno anche se , lo confesso , più di un pensiero l'ho fatto anch'io su come avrei reagito alla situazione . Se da un lato , per quanto assurdo possa sembrare il concetto di " sorellanza" e quindi di collaborazione è forse ( l' unico in realtà ) dettaglio posiitivo che ho apprezzato di queste " famiglie allargate " ; dall' altro mi son detta " : Certo che se da donna mi fosse concessa la poligamia , con tutto l' amore del mondo , altri quattro mariti col carattere atroce del "signor Burbujo" non li sopporterei proprio!" e poi , facendo un pensiero all' inverso mi sono detta " però è anche vero che , se fossi stata mio marito altre quattro mogli che rompono le balle come le rompo io , le avrei mandate a quel paese da un pezzo" , ragion per cui mi tengo stretta la monogamia e lascio agli altri l'onere o l' onore di scegliersi quanti mogli o mariti vogliano ...io , ahimè , non son tagliata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Clau ciao!
      Anche questa famiglia è originaria dello Utah, mi sembra di capire che lì la poligamia è praticata da alcuni...
      Anche io non mi metto nell'ottica del giudicare, ma rimango interdetta se penso a me in un ruolo di moglie tra mogli...
      Comunque non ho di questi problemi, faccio fatica a trovar marito... ahahahah
      Un abbraccio!!

      Elimina
  4. Risposte
    1. Kylie cara, grazie!
      Ti auguro buon fine settimana, segnato dai tuoi meravigliosi viaggi!
      Un abbraccio :)

      Elimina