Rieccomi...

Ho titubato a lungo se tornare o meno... poi... rieccomi! :)

Sono stata indecisa per un solo motivo: avevo il blog, il mio blog intuttaconfidenza.blogspot.com da più di due anni. Vi avevo raccontato le mie avventure disavventure, le mie riflessioni, i rapporti con le persone più o meno care, e all'improvviso è sparito tutto: per attività sospetta! Mi sono stati bloccati il profilo, il blog e l'e mail, di punto in bianco.

Mi sono sentita denudata e derubata.

Sono tornata solo per un motivo: mi mancavano le belle persone e i loro bei blog, così diversi tra loro ma tutti così ricchi, costruttivi, divertenti, curiosi, seri, simpatici...

Non son riuscita a mantenere i contatti, molti blog non permettono il commento agli Anonimi, ma ho continuato a leggervi e a seguirvi.

Ed ora un augurio: il nuovo anno vi porti amore, felicità e gioia infinita!

Dona Flor, con affetto

2 gennaio 2013

sabato 2 novembre 2013



Non amo facebook, ma questa immagine che un'amica ha postato mi è sembrata veritiera ed interessante.
Detto tra noi, il 2 novembre non mi ha mai entusiasmata tanto. Semplicemente perchè non mi serve un giorno dedicato ai miei cari che non ci sono più. Penso a loro in ogni momento, quando sono felice perchè so che anche loro avrebbero gioito con me, quando sono triste perchè so che mi avrebbero fatto una carezza o una battuta per sdrammatizzare, ma soprattutto li penso perchè mi mancano e perchè avrei voluto godermi di più la loro presenza. Mi mancano molto sì, soprattutto mio cugino, un ragazzo bello come il sole e buono come il pane. Mi manca la sua voce, la sua voglia di vivere, di scherzare e di abbracciare tutti...

12 commenti:

  1. Il vuoto che lasciano persone care che non ci sono più corrisponde alla pienezza definitiva del loro ricordo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E proprio così, più è grande il vuoto più è forte il ricordo...
      Flor

      Elimina
  2. Risposte
    1. Grazie S.Pia!
      Bacioni, Flor

      Elimina
  3. Io non ci penso o mi viene un attacco di panico.

    Un bacio cara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Forse è meglio... ;)
      Ti offro una fetta di torta al cioccolato, così il panico passa ;)
      Abbracci e buona nuova settimana!
      Flor

      Elimina
  4. anche io guardo al 2 novembre come un giorno qualunque in cui soltanto ci si ritrova per la passeggiata al cimitero. non ce ne rendiamo conto, ma le persona cui vogliamo bene non ci hanno mai abbandonate e sono sempre con noi quando ragioniamo, usiamo una frase o un modo di dire che apparteneva loro e soprattutto nel ricordo ....
    diciamo che il 2 novembre serve solo per aiutare i fiorai a non fallire con le loro attività visto che di fiori se ne regalano sempre meno ...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La penso in tutto come te... non serve a niente presentarsi un giorno all'anno con bei fiori, che poi, il più delle volte è più un'occasione per rivedere i parenti con cui non si hanno rapporti che altro...
      Il nostro cuore è il luogo più adatto per tenere i ricordi vivi :)
      Flor

      Elimina
  5. Io pure non commemoro nessun giorno dei defunti, anzi, al cimitero non i vado proprio! Non ci trovo assolutamente nulla, visto che per come la penso io c'è solo un corpo mortale che va consumandosi... perchè dovrei andarci!
    Infatti non voglio essere tumulata proprio per evitare obblighi come quello di portare i fiori. Poi ognuno fa qual che si sente...
    Ciao Meraviglia, ben tornata!
    Un abbraccio!
    :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Sara,
      mi sento vicina al tuo modo di ragionare e di pensare. Delle persone care ricordiamo il loro aspetto, ma ciò che ci teniamo stretto è il loro affetto, il loro modo di essere e di fare, la voce e le parole che dicevano... e queste cose non si trovano nel cimitero...
      Ti abbraccio :)
      Flor

      Elimina